Impegno internazionale per sviluppare il vaccino anti-Covid

Il prossimo 4 maggio si svolgerà un evento internazionale online che dovrà sancire l’impegno a migliorare la preparazione globale e garantire finanziamenti adeguati per sviluppare e distribuire, a livello mondiale, un vaccino contro il Covid-19. Lo hanno annunciato oggi il Presidente del Consiglio europeo Charles Michel e il Presidente della Commissione europea, Ursula von  der  Leyen, durante una videoconferenza dei leader del G7  chiamata dagli Stati Uniti  (che attualmente  ne detiene la presidenza).

Il gruppo ha valutato i progressi congiunti compiuti nella lotta contro la pandemia  di COVID-19  e le sue conseguenze  immediate, a partire dalla  loro  ultima  videoconferenza del 16 marzo 2020.

I presidenti hanno fornito un aggiornamento sulla continua azione dell’UE in tal senso. Hanno inoltre fatto riferimento  agli  sforzi in corso  a livello  dell’UE  per aiutare  le società e le  economie europee a tornare a un  normale  funzionamento e a una crescita sostenibile.  La  “transizione verde” e la  trasformazione digitale saranno  elementi importanti della tabella di marcia dell’UE per il  recupero.

Michel e Von der Leyen hanno sottolineato  che  il G7   dovrà guidare gli sforzi  globali per costruire il mondo post-“COVID-19”, in forte  cooperazione  con le  organizzazioni  internazionali  esistenti e con il multilateralismo  al  centro dell’azione comune. Hanno assicurato  che  l’UE  continuerà  ad agire in  solidarietà  con i paesi e le comunità più  vulnerabili,  in particolare  in Africa, invitando tutti i partner del G7 ad unirsi a  questi  sforzi..

Infine, il Presidente  Michel e  il Presidente  von  der  Leyen hanno sottolineato  l’importanza del commercio, a livello internazionale,  sia per superare  l’immediata  crisi  che per garantire  una  solida  ripresa  economica.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: