Da domani stop alle corsette

A partire dalla mezzanotte di oggi e fino al prossimo 25 marzo sarà in vigore una ulteriore “stretta” per evitare il pericolo di contagio. Un’ordinanza del Ministero della Salute dispone infatti, oltre al divieto di accesso a parchi, ville, aree gioco e giardini pubblici, quello di ogni attività ludica o ricreativa all’aperto; nei giorni festivi e prefestivi ed in quelli che immediatamente precedono e seguono tali giorni (in pratica da domani a lunedì) è vietato inoltre qualsiasi spostamento verso le abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza.

Si potrà fare attività motoria, ma solo da soli e in prossimità della propria abitazione e rispettando comunque la distanza di un metro da ogni altra persona.

Bar, ristoranti ed ogni altro esercizio di somministrazione di alimenti e bevande dovranno restare chiusi, salvo quelli situati lungo le autostrade, dove potranno essere venduti solo prodotti da asporto da consumarsi al di fuori dei locali, quelli negli ospedali e negli aeroporti, con l’obbligo di far rispettare la distanza di sicurezza. Attenzione, dovranno restare chiusi anche quelli nelle stazioni ferroviarie e lacustri.

Roberto Ambrogi

Giornalista professionista, specializzato nel settore economico-finanziario con pluridecennale esperienza maturata attraverso tutti i tipi di media (agenzie di stampa, quotidiani e periodici, radio, tv e web). Esperto di comunicazione, effettuata in vari settori economici (per conto di società finanziarie, industrie agroalimentari, aziende commerciali e turistiche) e politici (Responsabile rapporti con la Stampa di Partiti e Gruppi Parlamentari).

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: